1
51

BOA – Blue Ocean Aid integratore – Funziona contro la psoriasi? Recensione e opinioni

Da sempre, purtroppo, soffro di psoriasi, una malattia che non rappresentando un pericolo per la salute spesso viene ingiustamente sottovalutata dai medici. In realtà il disagio che personalmente mi ha provocato negli anni è stato fonte per me di grandi insicurezze a livello psicologico. Non essere sicuro del mio aspetto mi ha portato spesso a chiudermi in me stesso, isolandomi e provando un certo timore nell’approcciarmi alle donne. E questo soprattutto durante la bella stagione, quando i pantaloncini e le magliette a maniche corte lasciavano tristemente in mostra, ben evidenti, i segni della malattia. Nella mia vita ho provato un po’ tutti i rimedi che medici, nutrizionisti e persino omeopati mi hanno proposto, ma con scarso successo. Del resto, si sa che la psoriasi è una malattia recidivante e che difficilmente regredisce sino a scomparire del tutto. L’aiuto maggiore, del tutto inaspettato, nella lotta contro questo disagio mi è arrivato del tutto inaspettato da un integratore che inizialmente avevo sottovalutato.

Il suo nome è BOA, acronimo di Blue Ocean Aid, e si tratta di un rimedio straordinariamente efficace. Nell’arco di poco tempo, infatti, gli effetti della malattia si sono nettamente ridimensionati, e io sono tornato a vivere, sentendomi finalmente a mio agio in mezzo alla gente. Non solo, perché BOA – Blue Ocean Aid è un integratore dall’azione multipla, i cui effetti positivi non si riscontrano solo sulla pelle, ma si traducono anche in una maggiore energia. Non so se è solo una mia impressione, ma da quando lo assumo non ho mai preso neanche una banale influenza, mi sento attivo e propositivo come non mai.

Acquista BOA in Offerta sul Sito Ufficiale – Ultimi pezzi in SCONTO

Cos’è la psoriasi?

La psoriasi è una malattia più frequente di quello che si potrebbe pensare. Trattandosi infatti di una patologia i cui sintomi si ripercuotono principalmente sulla sfera estetica, chi ne soffre tende a coprirsi e a non mostrare le zone del corpo che ne sono affette. Suscita insomma una certa vergogna, soprattutto perché al giorno d’oggi l’aspetto viene considerato fin troppo importante, e chi non appare perfetto si sente immediatamente in difetto.

Ma cos’è realmente la psoriasi, e cosa comporta? La psoriasi è una malattia cutanea la cui sintomatologia principale consiste in chiazze circoscritte distribuite in varie zone del corpo, a fondo arrossato e ricoperte di squame biancastre/madreperla. Queste ultime sono causate da un ispessimento anomalo dello strato corneo. Ovviamente da caso a caso cambiano le zone e soprattutto l’estensione delle stesse. Di solito, le zone più colpite sono quelle della pelle dei gomiti, delle mani, delle ginocchia, dei piedi e del coccige. Trattandosi di un’infiammazione cronica e recidivante della pelle, la psoriasi non è infettiva, dunque neanche contagiosa. Alla base c’è un anomalo funzionamento delle cellule di Langherans e dei linfociti T, i quali producono citochine pro-infiammatorie con proliferazione di cheratinociti, causando una riproduzione accelerata delle cellule dell’epidermide.

Convivere con la psoriasi

La psoriasi è una malattia sostanzialmente innocua, che non rappresenta cioè un pericolo per la salute. Tuttavia può creare notevole imbarazzo quando si scoprono le zone affette dalla patologia. I fattori che determinano l’insorgere della psoriasi sono in parte genetici (è causata infatti da una predisposizione genetica familiare) e in parte ambientali (per esempio psicogeni ed emotivi, infettivi, ma anche derivanti dall’utilizzo di alcuni farmaci). Proprio per questi motivi, curare la psoriasi è abbastanza complesso e non sempre si ottengono risultati degni di nota. Chi ne soffre si barcamena tra terapie topiche con emollienti, cortisonici e integratori di vitamina D, fototerapia UVB a banda stretta ma anche, nei casi più seri,terapie sistemiche con ciclosporina, methotrexate e acitretina e farmaci. Ma cosa fare se nessuno di questi rimedi sortisce l’effetto desiderato?

BOA – Blue Ocean Aid: l’innovativo trattamento della psoriasi

integratore BOA-Blue-Ocean-Aid-.jpgL’ultimo rimedio per la psoriasi si chiama BOA – Blue Ocean Aid e rappresente la cura che la maggior parte delle persone affetta da questa malattia non hanno ancora provato. Nello specifico, BOA – Blue Ocean Aid è un integratore a base di alchilgliceroli, molecole dalle numerose proprietà benefice contenute in una percentuale del 30% nell’olio di fegato di squalo della Groenlandia (Somnius microcephalus). Questo animale ha una vita media di quattrocento/cinquecento anni, e come è facile immaginare è uno degli essere viventi più longevi della terra.

Acquista BOA in Offerta sul Sito Ufficiale – Ultimi pezzi in SCONTO

Cos’è BOA – Blue Ocean Aid e quali sono i suoi effetti principali

L’azione di BOA – Blue Ocean Aid si espleta sostanzialmente in tre direzioni:

– Tra gli effetti primari di questo innovativo integratore c’è quello di diminuire l’estensione e la quantità delle lesioni psoriasiche proprio grazie all’azione degli alchilgliceroli. Queste preziose molecole, infatti, riescono a inibire l’attività di un’altra molecola, la VEGF, il cui proliferare rappresenta una della cause principali che scatenano la malattia.

BOA – Blue Ocean Aid non si limita a intervenire solo sulla psoriasi. Al contrario, è un integratore estremamente efficace in un tutta una serie di altre patologie che coinvolgono l’epidermide. Per esempio, il suo uso continuativo – sempre nelle modalità e nella posologia indicate sulla confezione – aiuta a combattere e debellare molti casi di eczemi e dermatiti. Si tratta di malattie non gravi ma che causano notevole disagio, sia per l’impatto estetico, sia perché causano prurito, rossori ed escoriazioni anche molto violente. Usando BOA, dunque, si possono risolvere più problemi allo stesso tempo, tenendo conto del fatto che chi soffre di psoriasi è più portato a soffrire anche di eczemi e dermatiti.

– Non da ultimo gli alchilgliceroli possiedono proprietà attivamente coinvolte nel miglioramento dell’equilibrio del sistema immunitario e antineoplastica. Protette e rafforzate dall’invisibile barriera creata da questo innovativo integratore, le difese immunitarie dell’organismo sono dunque più efficienti contro tutti gli agenti patogeni esterni.

Acquista BOA in Offerta sul Sito Ufficiale – Ultimi pezzi in SCONTO

Benefici ed opinioni su BOA – Blue Ocean Aid:

opinioni su BOA Blue Ocean Aid-Come si sarà intuito facilmente in base a quanto detto finora, gran parte dell’efficacia di BOA – Blue Ocean Aid è determinata dalle straordinarie proprietà del componente principale di questo integratore, ovvero gli alchigliceroli. Tali proprietà, conosciute e sfruttate anche dai popoli antichi, non sono una mera invenzione o una credenza diffusa sulla base di generici benefici. Al contrario, sono oltre quarant’anni che la scienza studia gli alchigliceroli, e in circolazione vi sono moltissime ricerche e pubblicazioni medico-scientifiche internazionali che attestano l’enorme impatto di queste molecole sulla salute dell’organismo umano. Contenuti in massicce quantità all’interno dell’olio di fegato di squalo della Groenlandia, gli alchilgliceroli sono delle molecole lipidiche la cui funzione primaria sull’organismo è quella di modulare la risposta immunitaria sbilanciata (ovvero eccessiva, com’è il caso appunto della psoriasi) e di inibire l’attività del fattore pro-infiammatorio PAF (ovvero fattore di attivazione piastrinico) e del VEGF (ovvero fattore di crescita dell’endotelio vascolare).

Grazie a questo meccanismo d’azione, nel tempo si assiste a una sensibile riduzione delle lesioni cutanee causate dalla psoriasi e dalla dermatite atopica. In altre parole, gli alchilgliceroli riescono a riequilibrare il funzionamento della membrana cellulare, attivando macrofagi citotossici e la fagocitosi. Così facendo, quello scudo protettivo naturale che è la pelle risulterà più resistente a qualsivoglia minaccia batterica, infettiva o infiammatoria, sia che questa provenga dall’esterno che dall’interno dell’organismo.

Ma non finisce qui, perché come si è visto, a beneficiare dell’azione degli alchilgliceroli non è solo la membrana cellulare, dunque l’epidermide, ma anche l’intero sistema immunitario, che si rafforza. Lo sanno bene gli svedesi, che sin dal lontano 1830 utilizzano l’olio di fegato di squalo per contrastare tutta una serie di malanni. E ancora oggi, nonostante i progressi fatti dalla medicina, questo olio viene ancora utilizzato da moltissimi medici – soprattutto quelli più vicini alle medicine naturali – in virtù delle sue straordinarie proprietà preventive e curative. E, non da ultimo, della pressoché totale assenza di effetti collaterali che invece sono inevitabili quando si vanno a usare rimedi farmaceutici, dunque chimici.

Utilizzando l’integratore BOA – Blue Ocean Aid, non si assiste solo a una graduale e consistente regressione della psoriasi e di altre malattie della pelle, ma anche a tutta una serie di benefici aggiuntivi qui riportati:

Rafforzamento del sistema immunitario e miglioramento della sua funzionalità
– Inibizione dell’attività tumorale
– Stimolazione della guarigione delle ferite, che risulta sensibilmente accelerata

L’integratore BOA – Blue Ocean Aid è completamente sicuro: ecco come sono stati scongiurati eventuali effetti collaterali

Qualcuno potrebbe giustamente obiettare che, visto l’enorma inquinamento di mari e oceani, gli alchilgliceroli, che si ottengono appunto prelevandoli dall’olio di squalo, possano essere contaminati anche da sostanze altamente nocive per l’organismo umano come i metalli pesanti e altre molecole inquinanti che purtroppo oggi sono sempre più presenti nei nostri mari. In effetti è così, ed è per questo motivo che i produttori di BOA – Blue Ocean Aid hanno deciso di evitare a monte ogni problema sottoponendo il prodotto a un rigorosissimo processo di purificazione e decontaminazione che lo libera da ogni eventuale traccia di PCB, pesticidi e metalli pesanti. BOA – Blue Ocean Aid, dunque, è completamente sicuro. Non solo, perché al momento della sintesi del prodotto, in laboratorio si è provveduto anche a eliminare la frazione di colesterolo cattivo naturalmente presente negli alchilgliceroli. Questo per sfruttare al meglio la sua azione benefica sul sistema cardiovascolare. Mentre si combatte la psoriasi, insomma, grazie a questo straordinario integratore si ottengono molti altri effetti positivi che non sono assolutamente da sottovalutare.

Come acquistare BOA – Blue Ocean Aid integratore

BOA – Blue Ocean Aid integratore si può acquistare solo sul web, sull’apposito portale. Il suo costo, scontato del 15%, è di 67 euro. Più scatole si acquistano, più aumenta il risparmio. Sì, perché acquistando due scatole, la singola scatola la si paga 59,50 euro; comprandone tre, il risparmio è addirittura maggiore: una singola scatola viene infatti a costare solo 49,25 euro. Si tratta di un’offerta lancio per far conoscere questo straordinario prodotto che può rappresentare anche una bella idea regalo non solo per chi soffre di psoriasi, ma anche per chi è attento alla sua salute e al benessere dei propri cari.

Acquista BOA in Offerta sul Sito Ufficiale – Ultimi pezzi in SCONTO

 

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply